+39 334 9387747 parteciparte@gmail.com
Italiano  English Français
pugni-in-altopugni-in-alto

Tag - Festival delle Arti Collettive

22
Mar

Il Grande Trasloco: Teatro Forum per allenarsi a vivere in questo mondo

I nostri bisogni fondamentali hanno cambiato indirizzo. Le decisioni che ci riguardano vengono prese sempre più lontano, da Bruxelles a Washington, le nostre vite, i nostri consumi, la storia dei nostri affetti potrebbero finire in un cloud in California. Ma prima di dover prenotare un biglietto per Marte come possiamo abitare il nostro pianeta in …

11
Mar

Il Ponentino Trio in concerto ore 19.30

Il Ponentino trio  porta avanti una ricerca sul recupero della cultura romana attraverso  canzoni, poesie, modi di dire di Roma di ieri e di oggi. Un momento imperdibile! Ore 19.30 Durata 60 minuti Parco della Caffarella al Rudere sotto all’ingresso via de Bildt (scendere il primo sentiero a destra per 100m dall’ingresso)

4
Apr

Niente Panico, laboratorio di teatro dell’oppresso a cura di Teatro Liquido(Padova)14.45

In uno spazio comune proveremo a dare corpo e voce, a diversi aspetti delle paure attuali. Paura di chi? di cosa? quando? Affronteremo il tema delle paure che possiamo sentire in noi o attorno a noi partendo dalla consapevolezza che “nessuno si libera da solo: ci si libera insieme in solidarietà L’appuntamento per il laboratorio …

8
Mar

Corpo Collettivo: Laboratorio di danza per adulti con Simona Lobefaro 18.45

Corpo individuale corpo collettivo Il movimento, il lavoro di gruppo, la creatività sono ambiti nel quale poter agire sia come individuo indagando regole, limiti, forze e sorprese del nostro corpo, sia come organismo collettivo verificando insieme argomenti quali la fiducia, la determinazione, la condivisione, la cooperazione. Il laboratorio diventa così uno spazio di confronto in …

8
Mar

Tutt’a un tratto: Laboratorio di disegno per bambini con Alessandro Lumare 16.45

Tutt’a un tratto Un laboratorio alla scoperta del proprio segno; un segno che nasce dal desiderio, da una necessità. Un segno di conseguenza vivo e in continua evoluzione che testimonia, nelle sue incertezze, nei suoi esperimenti, un costante dialogo con il proprio mondo interiore. Ore 16.45  ingresso della Caffarella via de Bildt. Se non ci …

25
Mar

Lesbagliate, teatro forum sulla lesbofobia ore 19.00

Quali sono gli atteggiamenti che possono offendere le persone omosessuali e obbligarle a essere invisibili? Possiamo creare una cultura in cui il coming out non fa più paura? Con questo spettacolo di teatro forum vogliamo esplorare queste domande e allenarci ad affrontare, in modo piacevole, diverse situazioni di lesbofobia, dalla più latente alla più manifesta. …

9
Mar

Uomini che ci provano, Teatro Forum alla Caffarella ore 19.00

Lo spettacolo racconta le sfide di un uomo che lotta per uscire dalle mascolinità caricaturali. Rincorso da modelli invivibili e stereotipi ridicoli, prova nuove forme di relazioni. Ma il gregge non gli rende la vita facile. Il rischio che da solo non ce la faccia è grande, tranne se il pubblico entra in scena… Lo …

11
Mar

Movimenti primordiali a cura di Roma Negra ore 10.15

Laboratorio di Teatro Danza : Movimenti Primordiali Questo laboratorio ha come obiettivo stimolare la ricerca delle potenzialità che sono in ognuno di noi e di quella forza che abbiamo per far fluire libero e spontaneo il processo creativo, spesso bloccato dagli automatismi quotidiani che regolano la nostra vita. Attraverso gli stimoli e le sensazioni corporee …

11
Mar

Spettacolo “Mitologia Negra” ore 19.00

Spettacolo Mitologia Negra al parco della Caffarella Attraverso la Danza e la musica raccontiamo il rapporto fra gli europei, gli schiavi e gli Indigeni, popolazioni che abitavano il territorio Brasiliano nel periodo della colonizzazione. A cura di Roma Negra Ore 19.00 ingresso via de Bildt scendendo verso l’area barbecue, cercare il rudere (facile da trovare;) …

8
Mar

Un po-etico ma non troppo, Teatro Danza con Marco Ubaldi ore 15.00

Laboratorio di teatro danza UN PO-ETICO MA NON TROPPO Connessioni Invisibili L’ indagine sottopone l’ intelligenza fisica a un deambulare esclusivo al comprimere e dilatare lo spazio. Alla possibilità nella stasi di ruotare su sé stessi in un tacito accordo con chi abita il luogo. Arrivare alla danza permettendo allo stato di allerta e presenza …

Page 1 of 3